[Recensione] Fuga da Villa del Lieto Tramonto (Ehtoolehto#2) di Minna Lindgren

Buona giornata cari Lettori e buon fine settimana! Oggi finalmente parliamo del secondo capitolo della serie di Minna Lindgren dedicata alle tre nonnine detective più divertenti di sempre!

Fuga da Villa del Lieto Tramonto riprende i personaggi del primo romanzo della trilogia un po' di tempo dopo gli avvenimenti che lì venivano narrati. Villa del Lieto Tramonto è un caos, i lavori di ristrutturazione della struttura hanno portato disordine. rumori incessanti e strani personaggi che si aggirano indisturbati per le stanze. Siiri, Irma e Anna-Liisa decidono di abbandonare momentaneamente la loro casa e trovarsene una nuova nel centro di Helsinki. Accompagnate dall'ambasciatore, le tre amiche si trovano a condividere un moderno e stravagante appartamento mentre indagano sui lavori alla Villa, sicure che dietro le attività di ristrutturazione si nasconde qualche misfatto...



Nel secondo capitolo di questa trilogia l'autrice ci conduce per le strade di Helsinki seguendo nuovamente le avventure delle tre attempate detective più simpatiche di sempre!
La ristrutturazione della villa mette Siiri, Irma e Anna-Liisa a dura prova, non c'è più pace e tranquillità in quella che ormai considerano la loro casa; proprio per questo, aiutate dal consorte di Anna-Liisa, le tre amiche decidono di abbandonare temporaneamente la Villa e andare a vivere da sole. Da quel momento in poi inizieranno una serie di strane avventure che le porteranno ad indagare in giro per Helsinki proprio sui lavori alla villa.

Il precedente romanzo della trilogia mi era piaciuto ma con qualche riserva, questa volta invece mi sono divertita moltissimo a leggere delle avventure di Siiri e compagnia! Il romanzo mi è piaciuto moltissimo, l'ho trovato frizzante, ironico ma anche ricco di temi importanti che portano il lettore a riflettere. Questa volta le tre detective sono alle prese con un'indagine che coinvolge la loro stessa casa, solo insieme riusciranno a scoprire quello che sta succedendo e a capire di chi fidarsi.

I personaggi che animano questa storia sono fantastici, le protagoniste sono tre dolcissime ed esilaranti vecchiette che hanno una voglia di vivere pazzesca! Ho adorato i momenti di divertimento e di riflessione che le coinvolgono, non si sono mai viste delle detective così!
La parte mistery della storia è interessante ma credo che stavolta quello che salta maggiormente all'occhio sono i temi trattati, nel romanzo si parla di morte, di diritto all'eutanasia, di dolore e lutto e anche di quello che significa per una persona anziana vivere in un posto come la Villa oppure vedersi privare improvvisamente di quello che si ha.

Questi temi, pur essendo importanti, vengono trattati con leggerezza e ironia e non rendono affatto pesante la lettura, a ciò contribuisce lo stile dell'autrice che risulta fresco e scorrevole, mentre l'ambientazione è semplicemente fantastica. Non vedo l'ora di poter leggere l'ultimo volume di questa trilogia per sorridere ancora insieme a queste tre ultraottantenni super sprint! Buona lettura!

"Posso assicurarle che le cose, presto o tardi, tendono a rimettersi a posto in qualche modo."


Ehtoolehto Trilogia series

Commenti