[Rubrica: Italian Writers Wanted #51] Il sentiero della perdizione di Tiziana Iccarino - Maledettamente di Adriana Pitacco - Per sempre giovani di Simona Diodovich - Io sono Nina. Storia di una demenza senile di Gabriella Mazzon Venturati - Rhythm of love di Serena Versari


Buongiorno miei cari #FeniLettori, cinquantunesimo appuntamento con la rubrica "Italian Writers Wanted". Ogni giorno, riceviamo tantissime e-mail , molte di autori emergenti e non, in self  o di piccole case ed. Abbiamo sempre dato il giusto spazio a tutti ma da oggi abbiamo deciso di creare una rubrica che racchiuda tutte le segnalazioni (di libri già usciti o che ancora dovranno uscire) che ci mandate. Di volta in volta, ogni settimana, presenteremo un massimo di cinque autori...sperando di farvi cosa gradita. Buona Lettura!
Pagine: 200 Prezzo: 1,18€
Editore: Self­Publishing
Uscita: 12 Aprile 2016
Dopo essere stato abbandonato dalla moglie Isabel, in luna di miele, August Lettieri si lascia andare alla disperazione e alla rassegnazione, al dolore e alla solitudine di una vita destinata all'infelicità, fino al momento in cui un nuovo incontro con la sola donna che abbia mai amato, sembra in grado di scatenare l'inferno.
L'inizio della fine o la possibilità di conquistare davvero il cuore della ragazza?
Isabel ha iniziato a lavorare come cameriera in un pub di Miami dove vive con Darrell ma, quando rivede suo marito, tutto cambia improvvisamente.
Un appuntamento qualunque diventa la premessa per un equivoco e la passione più devastante sembra andare di pari passo con la paura di amare, nel momento in cui deve di nuovo scegliere tra due uomini ed è innanzi a un bivio. Quale sarà il sentiero da percorrere per evitare la perdizione al suo corpo e alla sua anima?Qualcosa deve ancora accadere nella loro vita, prima che sia troppo tardi, anche se la scelta definitiva diventa la chiave di accesso a un segreto che porterà il colpo di scena finale.

"Il sentiero della perdizione" è un romanzo nel quale il tormento e la passione di un triangolo amoroso senza regole può stravolgere completamente l'idea che avevamo dell'amore.
Tiziana Iaccarino nasce a Napoli il 7 Maggio del 1976. Ama l'arte in tutte le sue forme, ma da bambina le viene riconosciuta una predisposizione naturale al disegno. A cinque anni canta già in televisione e negli anni dell'adolescenza inizia a scrivere poesie con le quali affronta una lunga gavetta di concorsi letterari nazionali e internazionali. A diciotto anni insegue il sogno di calcare il palcoscenico e comincia a frequentare un'Accademia d'Arte Drammatica che le permette di recitare presso i teatri più importanti della sua città. Nel 2008 esce il suo primo romanzo “Un barlume di speranza” (Giovane Holden Edizioni) arrivato alla II Edizione nel 2010 e in classifica su La Repubblica Ed. Napoli al 5° posto tra i libri di Narrativa Italiana più venduti in una nota libreria campana. In quella classifica è l'unica esordiente tra nomi già illustri della letteratura italiana. L'anno successivo esce il secondo romanzo “Le catene del potere” (Edizioni Eracle) e nel 2012 è la volta del romanzo “Sulle orme della notte” (Ciesse Edizioni). Nel 2013 viene pubblicato il manuale “Come promuovere un libro” dalla casa editrice digitale flower-ed, la commedia autoprodotta “Lanty&Cookies” e il sequel “Lanty in love” che due anni dopo diventa una serie chick lit per la casa editrice digitale Genesis Publishing. Nel 2014 segue il nuovo manuale “L'agenda dello scrittore” (flower-ed) e la commedia “Karola&Lustro” fino al romanzo “Come miele sul cuore”. A maggio 2015 viene pubblicato il romanzo – erotico dal titolo “Il rifugio del piacere” che diventa un bestseller su Amazon Italia dal giorno della sua uscita e nella categoria Erotici e Romanzi Rosa su Amazon Germania. Nell'estate dello stesso anno è la volta della commedia romantica “La ragazza in mezzo al mare: un amore alle Canarie” scritta a quattro mani con l'autrice Monica Portiero che diventa bestseller nella categoria Humour di Amazon Italia. Negli stessi mesi, segue l'uscita del libro “Lanty&Cookies” targato Genesis Publishing e prodotto e venduto solo su e da Amazon. Nell'autunno dello stesso anno esce il nuovo romanzo “Non voglio che te”. Nel 2016 arriva il romanzo “Il sentiero della perdizione”, sequel di “Come miele sul cuore”.
Pagine: 138 Prezzo: 2,49€
Editore: Lettere Animate
Uscita: 9 Settembre 2015
Sandra è ormai giunta alla fine dei suoi giorni, lo sa. Il cancro la sta bramosamente sradicando dalla vita. L’unico desiderio che le rimane è quello di raccontare all’eterna compagna che la sta attendendo, la morte, il racconto di Sergio, l’unico uomo che riuscì ad amare, in grado di farle raggiungere le piramidi dell’esistenza. Comprendendo la sua rapida fine si trasforma in un’abile narratrice pronta a cimentarsi nell’arte del racconto, mentre la morte in trepida attesa l’ ascolta. L’affresco della memoria prende forma dal momento in cui Sergio, brillante psichiatra in carriera,decide di lasciare l’Italia per accettare un incarico nell’ospedale psichiatrico di Losanna. Sergio intuisce sin da subito che da quel momento avrebbe dovuto  scontrarsi con una rigida e degenerata impostazione della psichiatria , secondo la quale il compito prioritario del medico consiste nel contenere e annullare il paziente, nell’abolire qualsiasi suo desiderio.  Folgorato dall’urlo lacerante di uomini e donne, Sergio percepisce il crescendo del loro dolore  mentre la loro lontana quotidianità sta sprofondando in una voragine senza respiro. Con l’avanzar dei giorni però egli riesce a confutare ogni idea di questa fuorviante e idolatrata psichiatria, sicuro di poter ottenere migliori risultati  tramite il dialogo con i pazienti, non vedendoli come semplici numeri o come inguaribili malati da schedare e sedare, avvertendo il disperato richiamo del loro atavico istinto di sopravvivenza. E’ convinto, così facendo, di avvicinarsi al fulcro dell’esistenza umana. S’inoltra nell’inquieta vegetazione dei loro pensieri, nei loro ricordi chiusi in un profondo oblio, nei loro isterici movimenti, in quel pianto fagocitato dalla tortura di qualche elettroshock d’ultima generazione. Il  giovane medico abolisce le violente terapie mettendo in discussione le usuali pratiche psichiatriche. Come uccelli migratori, gli ospiti del reparto migrano sulla rotta del cambiamento per ritrovare la perduta libertà.
Adriana Pitacco vive in un piccolo paese nella provincia di Venezia con due splendidi figli e un adorabile marito. Insegnante dal 1988, è fermamente convinta che attraverso l'arte l'uomo sia in grado di esprimere la sua anima profonda e vera. Ha avuto l'inestimabile fortuna di vivere con un padre cantante lirico e, fin dalla tenera età, ha vissuto il mondo dell'arte come un mondo magico e pieno di sorprese. Ha scritto cinque romanzi, ma solo grazie all'incoraggiamento dei suoi figli, ha deciso di proporre "Maledetta-mente" alla casa editrice Lettere Animate che l'ha accolta tra le sue scrittrici.

Pagine: 250 Prezzo: 10,78€
Editore: Self Publishing
Uscita: 28 Marzo 2016
Hanna Clarke sta per ripresentarsi a casa. Sono passati quattro anni da quando è fuggita da Heartfall, ora è costretta a tornarvi. Ha lasciato molte cose in quel posto: due tombe, un amore intenso e bellissimo e una nonna in fin di vita. Ripresentarsi lì significa rivedere Devon, guardarlo negli occhi e morire lentamente per non averlo più vicino a sé.
Devon Masters si è rifatto una vita. È fidanzato con Deva, è vicepresidente del club degli Angels e sta bene, o almeno così credeva finché lei non è tornata.
Possono due persone amarsi dopo anni senza essersi più visti? O modificare il loro destino pur di stare insieme? Heartfall è una piccola cittadina nemmeno nominata sulla cartina geografica eppure, in quel piccolo spazio di mondo, succedono molte cose: anche vedere dei cuori che cadono sanguinanti.
Simona Diodovich nasce a Milano il 17 Aprile 1969, studia come grafica pubblicitaria diventando poi illustratrice a Canale 5 disegnando cover di cd e dvd per A. Valeri Manera. Ha ventisette anni d’esperienza lavorativa nell’editoria. Tutti i libri hanno la copertina disegnata da lei. 

Pgine: 116 Prezzo: 9,50€
Editore: Self Publishing
Uscita: 13 Marzo 2016
Nina è un'anziana madre che si trova nella fase conclusiva della sua demenza senile quando, per l’improvvisa assenza della badante, la figlia si trasferisce nella sua casa d’infanzia per starle accanto. E' lì, nel luogo in cui è cresciuta e che la madre non riconosce più,  che inizia a confrontarsi con il suo stesso ruolo di ‘figlia’ ormai privo di significato, con la disattenzione del passato, con il senso da dare alla vita se questa è così incline a farsi spazzare via e con la chiara percezione dell’emarginazione in cui la madre vive, isolata com’è in un mondo che non riconosce, circondata da luoghi e persone a lei ora totalmente estranei.  Un'esperienza raccontata “a cuore aperto” dove la figlia costruisce un viaggio in cui si trova a riflettere su come intendiamo la disabilità e la non autosufficienza, sull’indifferenza e la superficialità, se non, peggio ancora, la violenza con cui trattiamo i nostri anziani. E poi la relazione, non sempre facile, con operatori sanitari e medici. E' impossibile non rimanere contaminati dall’abisso in cui sprofonda chi è affetto da demenza, una malattia che già oggi riguarda migliaia di persone e per la quale si prevede un aumento esponenziale nei prossimi decenni. Con milioni di anziani ammalati la demenza sarà un problema che sempre più riguarderà ciascuno di  noi.

Veneta di origine e lombarda d'adozione, Gabriella Mazzon Venturati lavora nell'ambito della comunicazione online/offline dapprima in ambito Information Tecnology e, successivamente, in quello industriale. E' stata giornalista pubblicista scrivendo per testate giornalistiche locali, mentre oggi pubblica articoli tecnici su riviste specializzate industriali a livello nazionale. Amante dei viaggi, con suo marito ha creato il blog scrical.it in cui racconta delle loro incursioni in giro per il mondo e ha pubblicato un diario di viaggio dal titolo “Viaggio in Alaska”.
Pagine: 215 Prezzo: 1,99€
Editore: Self Publishing
Uscita: 30 Marzo 2016
Daryl King possiede tutto: fascino, talento e successo. Ma nessuno sa che di notte, lontano dal palco e dal pubblico, imbraccia lo Stradivari e lascia che il dolore s’imprima sulle corde del violino, nel tentativo di fuggire da un passato che lo tormenta. A Dafne il destino ha riservato una vita difficile. Rimasta senza genitori all’età di diciotto anni, ha dovuto occuparsi della sorella minore, trascurando i suoi bisogni, incapace di lasciarsi andare all’amore. Quando viene assunta per svolgere il ruolo di assistente di Daryl qualcosa cambia. Dopo un inizio burrascoso, i due si apriranno l’uno all’altra, e scopriranno di essere più simili di quanto immaginavano. Ma il passato può essere cancellato per sempre? O continuerà a tormentarli, impedendo loro di raggiungere la felicità?

Serena Versari vive di emozioni, vive di scrittura. Ama la vita, nonostante a volte sia costellata di difficoltà. Ogni giorno pensa a come poterla rendere straordinaria, e le uniche vie che ha imparato a conoscere, sono quelle del suo cuore e della sua anima. La scrittura è per lei, un potente elisir, perché le permette ogni volta, di fare un viaggio introspettivo dentro se stessa, guarendosi. Ama ascoltare anche la musica, che immancabilmente l'accompagna e la ispira, lungo la stesura di ogni libro.

Commenti

Posta un commento