[Movie Review] Il Piccolo Principe


Buon Venerdì miei cari amanti di film! Uno spicchio di sole è uscito a illuminare la giornata, per fortuna siamo tutti più felici.
Oggi parliamo di un film che ho visto ieri, vuoi perché mi sentivo instabile, vuoi perché era un momento no ...ho pianto ben due volte!! Si può piangere anche per un cartone animato? Si direi di si o almeno io sono l'eccezione alla regola! (esultiamo) :D

La storia del Piccolo Principe è vecchia quanto il mondo e credo che un pò tutti la conosciate a suo modo, una storia elegante, raffinata e che porta con sè molti principi di vita fondamentali.

Il film a differenza del libro è stato rinnovato ed è fresco e giovanile adatto a tutte le età.

Una ragazzina e la sua mamma cercano di superare il colloquio per una scuola prestigiosa ma purtroppo per loro quasi nessuno ce la fa quindi decidono di trasferirsi in una casa nei pressi di essa e lavorare duramente. Ma...vicino casa loro ve ne è un'altra bizzarra e con uno strambo vecchietto che vi abita. Vecchietto che riuscirà a far capire alla nostra giovane amica che i sogni esistono, le fiabe sono vive e possono diventare realtà.

La strada imposta dalla madre che vuole il meglio per la figlia è una strada sua e non quello che veramente vuole la ragazzina; fa capire come molte volte i grandi impongano scelte ai figli che loro stessi volevano fare e non hanno potuto seguire. La storia è molto carina e molti principi fondamentali vi sono nascosti all'interno del cartone animato in 3D. La trasposizione dei disegni e di alcune frasi tratte dal libro lo rendono unico e differente.
Una persona non muore mai veramente se tu non vuoi farla morire. Rimane nel cuore e nell'anima, non ci abbandonerà mai. Qualcuno a cui abbiamo voluto bene non morirà mai!

L'egoismo, i soldi, la vanità sono tutti peccati dei grandi che un bambino non si sognerebbe mai di compiere ed è questo che dovremmo apprendere da loro, rimanere bambini dentro ci farà essere più grandi, umili e buoni di qualsiasi anziano.


Non si vede bene che col cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi.

Commenti