[Recensione] Codice Scorsese di Sergio Fanucci


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi parliamo di un bel thriller che mi ha stupita... 
 
Codice Scorsese è un thriller che ricorda molto le tipiche atmosfere americane dei film di questo genere.
La storia inizia a New York con l'omicidio di una giovane imprenditrice, Sharon Corvino, di cui viene immediatamente incolpato il marito trovato sul luogo del delitto. A occuparsi della difesa dell'uomo sarà l'avvocato Elisabeth Scorsese, uno degli avvocati più conosciuti della Grande Mela. A gettare una diversa luce sull'assassinio della donna è la famiglia della vittima, i Corvino, ex criminali ora imprenditori di successo. L'indagine viene affidata al detective Peter Makarov. Il caso diventa ben presto di dominio pubblico, la stampa inizia a interessarsene morbosamente mentre la polizia tenta di trovare una spiegazione ad un omicidio fin troppo strano. Ma la morte di Sharon sembra essere solo l'inizio, a muoversi nell'ombra ci sono molti altri personaggi che nascondono tanti segreti che conducono tutti ad un evento avvenuto anni prima che prepotente torna a mietere vittime...


In un crescendo di tensione e di inseguimenti al cardiopalma Sergio Fanucci scrive una storia che sembra calcare le orme dei thriller di famosi autori americani! La storia si svolge tutta a New York, omicidi, inseguimenti e indagini si susseguono senza lasciare respiro al lettore che si ritrova catapultato insieme al Detective Makarov e all'avvocato Scorsese in un mistero che si infittisce sempre più man mano che si arriva al gran finale.

Lo stile dell'autore è molto scorrevole, diretto e senza troppi fronzoli. La narrazione ha un ritmo serrato, adrenalinico e senza alcun punto morto. Ovviamente sia le descrizioni che i personaggi restano un po' in secondo piano a favore della storia, anche se devo dire che rispetto ad altri thriller in questo caso i personaggi sono ben caratterizzati e vari.

Mi è piaciuta molto la storia e anche il suo sviluppo, Codice Scorsese è stata una lettura intrigante che mi ha incuriosita molto e mi ha piacevolmente sorpresa. Sullo sfondo della bellissima New York l'indagine diventa sempre più complessa fino a spostarsi su territorio internazionale e a mettere in allarme tutti i vertici della sicurezza statunitense. Una lettura adrenalinica che vi lascerà senza fiato! Buona lettura

Se credi veramente in qualcosa non sei mai solo.

Commenti