[Recensione] Cranford di Elizabeth Gaskell


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi un nuovo appuntamento con "Letture dal passato"...

Cranford è un piccolo villaggio della campagna inglese abitato quasi esclusivamente da donne, giovani e meno, sposate e non, un gruppo eterogeneo che si tiene compagnia e in cui ognuna è disposta ad aiutare chi è in difficoltà. In questo breve romanzo vengono narrate varie storie, tutte legate agli abitanti di Cranford, e al centro di ognuna di esse c'è la semplicità della vita quotidiana e i problemi che questa società femminile si ritrovava ad affrontare. Pubblicato originariamente a puntate sull' "Household Words", il romanzo trae ispirazione da episodi legati all'infanzia dell'autrice che con maestria e molta ironia dipinse con le sue parole un quadro perfetto della vita nella campagna inglese.


Questo piccolo romanzo è una perla della letteratura di epoca vittoriana e un'ulteriore conferma della bravura della Gaskell!
La storia, come si intuisce dal titolo, si svolge tutta nel villaggio di Cranford, un luogo tranquillo immerso nella bellezza della campagna inglese. Particolarità del villaggio è che la quasi totalità della popolazione è formata da donne, gli uomini, sia nel villaggio che nello stesso romanzo, hanno un ruolo marginale.

Le donne che popolano Cranford sono di età e posizione molto diverse, ma questo non impedisce l'unione e l'amicizia, infatti queste donne così rispettabili e ligie al dovere e alla morale fanno di tutto per aiutarsi l'un l'altra. La voce narrante, spesso parte delle avventure che vivono queste donne, racconta con tono elegante e spesso ironico le vicissitudini di questa cittadina tutta al femminile.

Lo stile della Gaskell è bellissimo! Non annoia mai, è elegante, scorrevole, ironico e ricco di belle descrizioni. Ogni capitolo del romanzo è dedicato a un personaggio o ad una storia particolare avvenuta a Cranford. I personaggi sono molti ma tutti ben caratterizzati, ogni signora o signorina di Cranford ha il suo carattere che viene perfettamente delineato dall'autrice.

L'atmosfera che caratterizza la storia ricorda molto quella che si respira durante la lettura dei libri della Austen: la bellezza della campagna, la tranquillità della vita di tutti i giorni e i piccoli problemi tipici di un paesino di campagna.
La storia si legge in un soffio catturando il lettore che si ritrova a sferruzzare davanti al camino insieme alle Signore di Cranford che raccontano le loro storie.
Un romanzo perfetto per gli amanti delle storie di impronta vittoriana! Buona lettura!

"Qualsiasi cosa accada agli uomini, a Cranford non ci sono."


Commenti

  1. Interessante segnalazione, è da un pò che voglio leggere questa autrici e mi sembra davvero l'occasione perfetta in attesa di cimentarmi con NOrd e Sud...
    Paola

    RispondiElimina

Posta un commento