[Recensione] Baci rubati nel vento del nord di Sabina Di Gangi

Buon Pomeriggio, le ore sono scandite da lievi rintocchi e il tempo passa inesorabilmente. Oggi siamo qui per una recensione di un e-book che ho letto nelle ultime settimane.

Baci rubati nel vento del nord è uscito a Gennaio per la collana digitale YouFeel; mi aveva colpito la trama e la bellissima copertina, avevo già letto qualcosa dell'autrice e mi era piaciuto molto il suo modo dolce di scrivere l'amore (qui la recensione) ed anche stavolta ritroviamo un romanzo semplice, romantico e scorrevole.

Lo stile dell'autrice è migliorato e ci porta in un luogo davvero magico, nel sud dell'Inghilterra, dove tutto appare come un'immensa distesa fiabesca: ho adorato i paesaggi che descrive, l'eleganza con cui si compongono, il mare che sferza, le scogliere, il cielo terso e i cottage che si stagliano....

La storia è quella di Lise che ritorna a Lulworth Cove dopo tanti anni, con la madre gravemente malata. Stremata dal dolore, la sofferenza e la malattia decide di andare nell'unico luogo che la fa vivere che per tanti anni gli è stato negato. Qui ritrova un uomo Daniel, pittore solitario e  privo di speranza nell'amore.

Una storia dolce a tratti intensa, energica che riporta la vita al proprio posto. Compatto deciso e sensuale nei punti giusti. I personaggi sono accennati, non sbavano ma rimangono tutti esattamente al loro posto. Dolore, amore e passione si riempiono a vicenda e si mescolano in un unico stato d'animo cucendo il cuore e l'animo con un filo d'acciaio, potente e forte.

Un romanzo sensibile, raffinato e intenso!

Commenti

  1. Una piacevole sorpresa che mi ha cambiato (in meglio) la giornata! Grazie!

    RispondiElimina

Posta un commento