[Recensione] La tomba maledetta. Il figlio di Ramses di Christian Jacq


Buona giornata cari Lettori! Oggi parliamo del primo romanzo di una serie che ci trasporta nell'Antico Egitto...

La tomba maledetta è il primo volume della nuova serie di Christian Jacq, autore best seller, che torna ad ambientare il suo romanzo in Egitto all'epoca del regno di Ramses il Grande. Stavolta protagonista del romanzo è il giovane Setna, scriba e figlio minore del faraone. L'Egitto è minacciato da un nuovo pericolo, la leggendaria tomba maledetta è stata profanata e il tesoro che conteneva, il vaso in cui si trova il segreto di Osiride, è stato rubato. Chi è ora in possesso del vaso ha il potere di distruggere il Faraone Ramses e l'Egitto stesso. Sta a Setna scoprire l'identità del ladro, aiutato da Sekhet, sacerdotessa di Sekhmet e sua futura sposa, e impedire che il Regno del padre subisca una dura sconfitta a opera di forze maligne...

Ero molto curiosa di leggere questo romanzo, in primis per l'ambientazione egiziana che mi affascina sempre moltissimo e anche perchè avevo sentito solo parlar bene di Christian Jacq.
Purtroppo il libro mi ha un po' delusa e non sono riuscita ad apprezzarlo come pensavo.
La storia inizia con il furto del vaso di Osiride, un uomo malvagio se n'è appropriato per usarlo contro il Faraone Ramses e distruggerlo. Setna è uno scriba, figlio minore di Ramses e uomo saggio e posato. Insieme alla sacerdotessa Sekhet dovrà risolvere il mistero che minaccia l'Egitto, svelando segreti a lungo taciuti e scoprendo che i nemici si nascondono nei luoghi più impensati.

Il libro inizia con ottime prospettive, un mistero al centro di tutto e un'ambientazione che non potrebbe essere più intrigante. Purtroppo non ho apprezzato particolarmente lo stile dell'autore, l'ho trovato fin troppo semplice e affrettato. La storia ha un ritmo abbastanza sostenuto ma a volte lo sviluppo è stato troppo prevedibile e non particolarmente originale. Per quanto riguarda i personaggi li ho trovati poco caratterizzati, addirittura solo abbozzati, ma spero che la caratterizzazione migliorerà nel corso della storia.

L'ambientazione invece mi è piaciuta molto, l'Egitto e la cultura egiziana conservano sempre il loro fascino e l'autore ha saputo sfruttare bene ogni aspetto relativo all'Egitto, dalla storia alla religione, rendendo il libro sicuramente più interessante.
Sul finale c'è un bel colpo di scena che prende il lettore alla sprovvista, risolleva un po' tutta la storia e fa ben sperare per il prossimo volume della serie che uscirà a Marzo.
Sicuramente darò un'altra opportunità a Jacq sperando che mi conquisti! Se amate le storie ambientate nell'Antico Egitto provate a leggere La tomba maledetta! Buona lettura!

"Ascoltare è meglio di ogni cosa, così nasce l'amore perfetto."

Commenti

  1. A me continua ad incuriosire, è in WL da un tempo indefinibile! :)

    RispondiElimina

Posta un commento