[Recensione] Zitta e ferma Miss Portland! di Viviana Giorgi

Buongiorno miei cari #FeniLettori! Oggi una recensione con i fiocchi! Di cosa stiamo parlando? Ma del nuovo libro di Viviana Giorgi che io amo alla follia, sapete che ormai ho recensito buona parte dei suoi libri e questi che hanno un tocco d'altri tempi li amo terribilmente. Toglietemi tutto ma non i suoi libri ...

Questo romanzo è stato scritto per l’ottantesimo anniversario di ‘Regency Buck’, considerato il primo romanzo storico ambientato durante il periodo della Reggenza (1811-1820):  firmato da Georgette Heyer nel 1935. Per celebrare quel romanzo e la sua autrice, Viviana Giorgi ha scritto per Emma Books un divertissement affettuoso che fin dal titolo riecheggia gli umori del genere e si ispira a quell'epoca. Un romanzo davvero divertente, a tratti romantico e scanzonatorio.

Viviana ancora una volta ci riporta in un mondo troppo convenzionale, colmo di regole con le sue sfumature artistiche. 

Miss Portland è una giovane donna nubile, dal carattere peperino e che tende alla ribellione essendo cresciuta in India con il padre e all'aperto. Non ha la minima idea dei modi "ton" che si usano in Inghilterra ed è proprio qui che troverà l'amore e continuerà le sue stravaganze sotto l'ala protettiva della zia. Un personaggio, allegro, deciso, con una forte personalità e talmente colmo di tanta autostima da renderlo unico nel suo genere. L'abilità della scrittrice sta proprio nel rendere un personaggio sfumato e dalle mille tonalità, con la sua forte propensione verso le donne e ciò che hanno compiuto per arrivare dove sono ora (non scordiamolo mai). Il diritto al voto, il diritto al lavoro, il diritto a fare tutto quello che facciamo oggi e Viviana nei suoi romanzi lo rende vivo e libero, lasciandoci assaporare quei tempi ma con protagoniste tutt'altro che depresse e accondiscendenti.


Così ci riporta in un mondo che non ci appartiene con le sue descrizioni meticolose e che io amo da impazzire con un tocco di classe e rispetto verso la donna che si manifesta nella sua intelligenza, con un pudore elevato (proprio quello di cui abbiamo bisogno di questi tempi) ma che sa il fatto suo!

Una trama elaborata, dai personaggi intensi, dalla storia d'altri tempi e con quel pizzico d'amore che non dovrebbe mai mancare! Un romanzo unico...

"Zitta e Ferma Miss Portland! Zitta e ferma..."

Commenti

  1. Grazie Rosa per un'altra bellissima recensione!
    Miss Portland è felicissima!!!!
    Un abbraccio a te e a tutte le Fenici!
    Viviana

    RispondiElimina

Posta un commento