[Recensione] Tutta colpa di Chanel di Daniela Farnese


Buona giornata cari Lettori e buon fine settimana! Oggi parliamo dei primi due capitoli di una trilogia tutta made in Italy!

Tutta colpa di Chanel raccoglie i primi due romanzi della trilogia di Daniela Farnese che ha per protagonista Rebecca Bruni.
Rebecca ha 33 anni, vive a Venezia ed ha una passione smodata per Coco Chanel. Sta per trasferirsi a Milano per raggiungere il suo amato Niccolò; purtroppo però arrivata in città, Rebecca scopre che quella relazione che lei considerava seria e stabile, per Niccolò era solo un passatempo nell'attesa del vero amore. Sconsolata e sola in una città che ancora non conosce, Rebecca dovrà trovare il coraggio di andare avanti, di farsi valere e di trovare la sua strada...
Nel primo romanzo di questa trilogia facciamo la conoscenza di Rebecca, una donna appassionata di moda, specialmente di Chanel, ma dal carattere spesso insicuro. Trovandosi a Milano senza più il sostegno del fidanzato, Rebecca deve ricominciare da zero. Man mano che passa il tempo però si rende conto che Milano le piace sempre più, che il suo nuovo lavoro le offre nuovi stimoli e che la sua vita sentimentale non è finita certo con Niccolò. Complice la relazione che nasce con Étienne, Rebecca inizia finalmente a vivere la vita che si merita!

Non vi parlerò della trama del secondo romanzo perchè rischio di spoilerarvi tutto, quindi mi limiterò a parlarvi più che altro del primo romanzo e delle impressioni varie sulla lettura in generale.
I due romanzi si lasciano leggere molto velocemente, sono dei chick-lit quindi romanzi rosa con un tocco ironico e divertente. Lo stile dell'autrice è molto scorrevole, diretto, senza troppi fronzoli. La narrazione ha un bel ritmo, la storia si segue facilmente e, tranne alcune parti, non annoia.

Per quanto riguarda i personaggi devo dire che li ho trovati un po' stereotipati. La protagonista della storia, Rebecca, è un po' troppo insicura, a volte ho trovato i suoi atteggiamenti esasperanti e, sopratutto in alcune situazioni, ho fatto fatica a entrare in sintonia con lei. Ho apprezzato invece gli amici di Rebecca, Claudio, Emma e la sua amica francese, tutti personaggi molto carini e divertenti che hanno reso la storia più frizzante. Infine parliamo di Étienne, protagonista maschile della storia. A mio parere lui è fin troppo perfetto, io preferisco personaggi diversi solitamente, ma devo ammettere che la storia con Rebecca è davvero molto dolce e carina.

La storia non è particolarmente originale, ma ho trovato il tema che lega un po' tutte le vicende molto intrigante. Chanel fa da filo conduttore alla storia di Rebecca, Coco è il modello di eleganza a cui si ispira. Le varie citazioni e i particolari della vita di questa donna sono molto interessanti da leggere e sicuramente danno al romanzo un tocco in più!
Probabilmente ho apprezzato maggiormente il primo romanzo, Via Chanel N°5, piuttosto che il secondo, perchè credo che tutta la storia sia più briosa e accattivante rispetto a quella narrata nel secondo libro.

Attualmente sto leggendo il terzo romanzo che conclude le avventure di Rebecca, quindi nei prossimi giorni arriverà al recensione!
Se amate i romanzi di genere chick-lit allora non potete perdervi la trilogia di Daniela Farnese! Buona lettura!


"La moda passa, lo stile resta!"

Commenti

  1. Sembrano dei romanzi sbarazzini da leggere quando non ci si vuole impegnare troppo.. a volte servono anche questi per affrontare determinati periodi ;)

    RispondiElimina

Posta un commento