[Recensione] Lo scherzo di Solimano di Mélanie Sadler


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi parliamo di una delle ultime uscite Edizioni E/O...

Lo scherzo di Solimano è un romanzo piccolo piccolo nelle dimensioni ma tanto affascinante nel contenuto.
La storia racconta della scoperta di un professore universitario di storia di Buenos Aires, Javier Leonardo Borges. Mentre esamina un manoscritto turco risalente al Cinquecento, scopre che tra i fregi decorativi c'è anche il dipinto di una dea azteca. A quel punto inizia a indagare per scoprire come sia possibile che una divinità azteca di epoca precolombiana sia finita in un documento risalente ad un'epoca precedente. Aiutato da Hakan, un collega turco, Borges fa una scoperta che potrebbe cambiare per sempre la storia del mondo che conosciamo.

Questo piccolo libro racconta una storia intrigante che va a stravolgere quello che abbiamo sempre saputo riguardo alla storia del mondo.
Javier Borges è un professore universitario annoiato, quando gli capita tra le mani un manoscritto turco in cui compare una dea azteca decide immediatamente di indagare sulla faccenda. Quella che è stata una scoperta casuale potrebbe rivelarsi, se confermata da prove, una svolta nella storia del mondo. Insieme a Borges ci troviamo catapultati al centro di questo mistero che ci conduce indietro nel tempo fino al Messico degli Aztechi.

Questo romanzo si legge davvero in pochissimo tempo grazie alla brevità del testo e allo stile narrativo così fresco, immediato e scorrevole. La narrazione si divide tra le indagini di Borges nel presente e una storia ambientata nel passato che pian piano ci svelerà il segreto che si nasconde dietro la scomparsa dell'Impero Azteco.

Mi è piaciuto moltissimo leggere delle indagini di Borges e Hakan, due personaggi molto particolari e divertenti, e seguire gli sviluppi di una vicenda storica che si è rivelata interessantissima e piacevole da leggere.
Ho amato le ambientazioni della storia, da Buenos Aires al Messico e fino in Turchia alla ricerca della verità su una scoperta incredibile.
Un piccolo volume che racconta una storia misteriosa e dalle ambientazioni affascinanti che vi conquisterà! Buona lettura!

"Alla fine rimangono solo i flutti. E le sponde." 

Commenti

  1. Molte grazie per la vostra lettura! Il vostro commento mi colpisce...!Cordiali saluti, Mélanie Sadler

    RispondiElimina

Posta un commento