[Recensione] Una deliziosa pasticceria a Parigi di Laura Madeleine


Buon sabato cari Lettori e buon fine settimana! Come proseguono le vostre letture? Le mie piuttosto bene e velocemente, oggi parliamo di uno degli ultimi romanzi che ho letto.


Una deliziosa pasticceria a Parigi racconta la storia di Petra, una studentessa di storia di Cambridge. Studiando il percorso lavorativo di suo nonno, un famoso storico venuto da poco a mancare, Petra si imbatte in una lettera datata 1910 che il nonno indirizzò a un certo Guillaume Du Frère, una lettera in cui implora il suo perdono.  Attraverso la lettera Petra tornerà indietro nel tempo ricostruendo la storia d'amore di due giovani francesi, Jeanne e Guillaume, nella Parigi del 1910, e scoprendo la parte che suo nonno Jim giocò in quella storia...

Questo romanzo racconta una storia che si divide tra passato e presente, la storia di un amore impossibile.
Jeanne vive a Parigi dove lavora nella pasticceria di famiglia, La Pâtisserie Clermont, una delle più eleganti e famose della capitale francese. Guillaume invece viene da Bordeaux ed è arrivato a Parigi per lavorare come ferroviere. I due giovani si incontrano per caso e da quel momento non riescono più a separarsi, a dispetto della diversa estrazione sociale. Molti anni dopo Petra riporta alla luce questa storia mentre cerca di capire qual'è stato il ruolo del nonno Jim in tutta quella vicenda.

Lo stile dell'autrice è molto semplice, lineare e delicato. La narrazione si divide tra il 1910, in cui seguiamo le vicende legate a Jeanne e Gui, e gli anni più recenti in cui assistiamo alle indagini di Petra. Il ritmo della storia è abbastanza veloce, alcuni passaggi sono più lenti ma nel complesso la storia si lascia leggere piacevolmente.
Ho trovato molto affascinante l'ambientazione parigina, la città francese resta una protagonista indiscussa della storia e sicuramente le dà un tocco in più.

Il romanzo in sè non si basa su un'idea particolarmente originale, la vicenda e gli stessi personaggi non sono molto originali, infatti molti dei risvolti della storia si potevano prevedere già dall'inizio. Ovviamente tutto ruota attorno all'amore impossibile tra Jeanne e Gui, due ragazzi che provenivano da ambienti molto diversi e che non avrebbero mai potuto vivere allo scoperto il loro amore per colpa del pregiudizio e della società che li avrebbe condannati.

Mi sono piaciute entrambe le storie, ho trovato interessante anche il lavoro di ricerca fatto da Petra nel presente che va ad integrare la storia ambientata nel passato. Una deliziosa pasticceria a Parigi è un romanzo molto carino, dolce e senza troppe pretese che farà sognare i lettori più romantici! Buona lettura! 

"Qui il domani non esiste..."

Commenti