29 marzo 2017

[Recensione] L'astuzia della volpe di Maura Maffei e Rónán Ú. Ó Lorcáin

Buona giornata cari Lettori! Per la recensione di oggi parleremo dell'ultimo volume della trilogia storica ambientata in Irlanda edita Parallelo45.

L'astuzia della volpe riprende il racconto esattamente dove si era spezzato nel secondo capitolo della trilogia. Il capostipite della famiglia Uí Bhrolcháin è in fin di vita, prima di morire nomina il suo successore che contro ogni pronostico è Hugony, l'uomo che Bran disprezza più di tutti. Mentre un grave pericolo sta per abbattersi sui sacerdoti cattolici che clandestinamente celebrano messe per i fedeli, la lealtà di Hugony verso i cattolici sarà messa definitivamente ala prova, così come l'amore di Bran per Labhaoise.

Questa trilogia storica ambientata nell'Irlanda del 1700 ha saputo appassionarmi trasportandomi in un'epoca lontana ma estremamente affascinante. Protagonista indiscusso della storia stavolta è Hugony, il pastore anglicano legato da un legame familiare ai cattolici irlandesi. E' proprio questo legame, e l'amore per la defunta moglie, a metterlo a capo di quella che ormai è diventata una vera rivolta contro gli oppressori inglesi.
Risultati immagini per irlanda bianco e nero
Insieme a lui torneranno anche Bran e Labhaoise, il cui amore rappresenta un po' una rinascita, la rinascita stessa della gente irlandese che cerca di riprendersi quello che gli è stato crudelmente tolto.
Questo terzo capitolo della storia costituisce il degno finale di questa trilogia che ha saputo raccontare con maestria un periodo storico buio per l'Irlanda, concentrandosi sulle piccole cose, sui piccoli gesti che spesso sono passati inosservati ma che alla fine, poco per volta, sono riusciti a fare la differenza.

Ormai lo stile degli autori, così scorrevole ma allo stesso tempo magico ed evocativo, mi è familiare. Leggere delle famiglie Uí Bhrolcháin e Uí Chléirigh è stato un po' come tornare a casa. Ho apprezzato l'evoluzione dei personaggi, specialmente l'evoluzione del rapporto tra Bran e Hugony, due dei personaggi più interessanti del racconto. La storia è ricca di particolari storici, di dettagli interessanti e sopratutto può contare su un'ambientazione meravigliosa che diventa un'ulteriore protagonista.

Molto belli anche gli spunti storici legati alla religione. Gli autori hanno saputo dosare sapientemente storia e fiction creando un racconto che riesce a catturare completamente il lettore e a renderlo parte della storia. Un perfetto finale per una trilogia che merita di essere letta! Buona lettura!

"Notte silenziosa di luna. Silente sonno di stelle. Bisbiglio di cielo in preghiera."

Nessun commento:

Posta un commento