25 marzo 2017

[Recensione] Louis e i suoi fantasmi di Fanny Britt, illustrato da Isabelle Arsenault


Buon Sabato miei cari #FeniLettori! Sono satura di impegni e cose da fare. Ma non temete la vostra Fenice priuscirà a venirne a capo! AHAH 😝

Oggi parliamo di una bellissima Graphic Novel che mi è arrivata solo ieri. L'ho letta in un soffio e devo dire che è meravigliosa, delicata e surreale.

Louis e i suoi fantasmi è scritto da Fanny Britt e illustrato da Isabelle Arsenault, una grandissima illustratrice per bambini. Queste due menti hanno già collaborato insieme con Jane, la volpe e io con una veste grafica molto simile a questa.

La storia è quella di Louis, come da titolo, che ripercorre la sua vita e i suoi vizi, uno al di sopra di tutti è la dipendenza dall'alcool. La sua sofferenza è ben visibile nella pagine che scorrono in una malinconica estate dove un uomo cerca di sopravvivere alla vita, dei bambini cercano di osservare la vita da un punto di vista positivo e una moglie con mille paure che cerca di tornare sui suoi passi sperando che suo marito possa cambiare.
Piccoli gesti, piccoli movimenti e attenzioni che si svelano lentamente e si scoprono attraverso i sorprendenti disegni di questa illustratrice. Parole che rimangono nell'aria e volano cercando di trovare la strada, come Louis che cerca di sconfiggere il suo demone, come un adolescente che cerca disperatamente la sua famiglia e cerca di superare le sue paure. 

Vari punti di vista in una famiglia divisa, dove la vita scorre troppo velocemente in ricordi persi ormai da tempo. Una vita che può essere ricostruita se si ha la forza di scacciare le paure più profonde quelle che ogni giorno assillano l'animo umano.

Una storia emozionante e malinconica.


Nessun commento:

Posta un commento