18 luglio 2017

[ VII° Tappa BlogTour] La sorella di Louise Jensen


Buongiorno cari #FeniLettori e benvenuti all'ultima tappa del thriller "La sorella" scritto da Louise Jense. Io vi racconto che tipo di thriller è ...
Le ultime parole di Charlie continuano a perseguitare la sua migliore amica Grace, che non è più la stessa da quando lei è morta. Grace è una giovane maestra che vive tranquilla con Dan, conosciuto ai tempi del liceo. È una ragazza piena di sensi di colpa, perché si è sempre sentita responsabile della scomparsa delle persone che ha amato, persino di quella della sua migliore amica Charlie. Loro due avevano un legame speciale fin da ragazzine, quando avevano nascosto insieme la misteriosa memory box di Charlie. Ora quella scatola piena di segreti è l'unico oggetto rimasto a Grace come ricordo. Al suo interno, ha trovato la lista dei desideri dell'amica: il primo sarebbe stato ritrovare il padre che non aveva mai conosciuto. Per lealtà verso quella che per lei è stata una sorella, Grace decide dunque di indagare e ben presto si imbatte in un'altra donna, Anna, che sostiene di essere la vera sorella di Charlie. Sarebbe bellissimo ritrovare una famiglia, ma il suo arrivo è accompagnato da segnali inquietanti. Gli oggetti scompaiono. Arrivano telefonate silenziose nel cuore della notte. Messaggi minacciosi. Persino Dan si comporta in modo strano. E Grace è sicura che qualcuno la segua. È tutto nella sua mente o succede davvero? Per darsi una risposta, Grace inizia un agghiacciante viaggio nel proprio passato. E in quello della ragazza che credeva di conoscere come se stessa.
Louise Jensen, coach di mindfulness e autrice bestseller di USA Today e di Amazon UK, vive in Northamptonshire con il marito, i figli, un cocker spaniel matto e un gatto molto dispettoso. Il suo primo romanzo, La sorella, è stato finalista ai Goodreads Awards nel 2016 e ha venduto oltre 500.000 copie, rimanendo a lungo nella Top Ten di Amazon. I diritti di traduzione sono stati ceduti in tredici Paesi. 


Thriller come...
Ci sono Thriller che ti fanno perdere la testa, che ti fanno riflettere e pensare intensamente. Ci sono storie che ti prendono ti avvolgono e ti tormentano seguendo un percorso sempre più intenso, più feroce e a volte macabro. Quelle parole che ti solcano la pelle, gli occhi e il cuore e si trascinano sempre più in profondità per farti vivere le sensazioni che i protagonisti messi difronte a pressioni psicologiche provano sulla loro pelle. Sensazioni che ti fanno male. Louise Jensen ha sputo dosare bene questi elementi come i grandi thriller di Dorn, Link, Carrisi. Un perfetto connubio di intensità, suspense e verità! 
Il calendario con il riepilogo delle varie Tappe qui.

E con questo concludiamo, spero che la nostra tappa vi sia piaciuta! Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento