[Recensione] Aspettando Bojangles di Olivier Bourdeaut


Buon pomeriggio cari Lettori! Il momento è arrivato: domani mattina parto per Torino e sabato sarò tutta la giornata al Salone! Ovviamente devo ancora preparare la valigia, ma prima voglio parlarvi della mia ultima lettura e poi dritta a fare i bagagli!

Aspettando Bojangles è un romanzo molto particolare, una storia in bilico tra sogno e realtà, tra follia e normalità.
La storia è raccontata attraverso gli occhi di un bambino, un bambino con una famiglia molto particolare: un papà sopra le righe che ogni giorno dà alla moglie un nome diverso, una mamma che sembra vivere costantemente in un romanzo un po' folle, e una damigella di Numidia come animale da compagnia. Insieme vivono una vita quasi folle e sicuramente poco convenzionale, ma comunque una vita in cui a guidarli è l'amore. Ma anche sull'ordinaria follia di una famiglia come questa si getta l'ombra della cruda realtà, una realtà che li mette di fronte al dolore e alla tristezza.

Questo piccolo ma intenso romanzo mi ha catapultato in una storia dalle atmosfere oniriche e quasi irreali! Il piccolo narratore della storia ci introduce nel suo mondo fatto di grandi feste, attività stravaganti, momenti di follia e due genitori che sembrano uscire da un romanzo.
La loro è una vita un po' folle fatta di viaggi lunghissimi, di feste esagerate e di balli sfrenati al ritmo di Mr Bojangles di Nina Simone. Sulla loro vita cala però l'ombra di un dolore nuovo, di una malattia silenziosa che insidia e mette in pericolo la loro stramba ma felice quotidianità.

L'esordio di Olivier Bourdeaut è un romanzo brillante, una storia in cui sogno e realtà si fondono fino a che il lettore non riesce più a distinguere l'uno dall'altro.
Lo stile dell'autore è ironico, sopra le righe, scorrevole e molto piacevole. La scelta di lasciare il racconto della storia alla voce di un bambino l'ha resa sicuramente più particolare e ancor più intrigante.

I personaggi di questo racconto sono unici! Il padre si è innamorato pazzamente di quella donna che sembra vivere sempre sull'orlo della follia, lei da parte sua ha reso la sua vita e quella del suo bambino una continua e folle avventura. Ma nonostante tutti i loro sforzi per mantenerla intatta, la bolla di felicità che si sono costruiti scoppia, l'ordinaria follia in cui vivono si trasforma in vera pazzia e a quel punto neanche le bugie più complicate possono riuscire a coprire quella realtà che è diventata improvvisamente così triste e grigia. 

Cullati da atmosfere oniriche, immergetevi nella vita di questa strampalata famiglia, lasciatevi contagiare dalla loro folle felicità, dall'amore che li lega. Immergetevi nella rete di storie e bugie che costruiscono, provate a distinguere tra ciò che è reale e quello che non lo è, oppure leggete semplicemente e sognate. Buona lettura!

"Alcuni non impazziscono mai...la loro vita dev'essere parecchio noiosa."

Commenti