[Rubrica: Italian Writers Wanted #58] Fedele alla Linea: In fuga verso me di Nicola Fermani - Il volto segreto di Gaia.Ritorno al mondo azzurro di M. Lidia Petrulli - L'Uccello del Tuono di Valentina Marcone - Ti amo ma non lo sai di Tania Paxia - Non dirmi addio di Reika Kell


Buongiorno miei cari #FeniLettori, cinquantottesimo appuntamento con la rubrica "Italian Writers Wanted". Ogni giorno, riceviamo tantissime e-mail , molte di autori emergenti e non, in self o di piccole case ed. Abbiamo sempre dato il giusto spazio a tutti ma da oggi abbiamo deciso di creare una rubrica che racchiuda tutte le segnalazioni (di libri già usciti o che ancora dovranno uscire) che ci mandate. Di volta in volta, ogni settimana, presenteremo un massimo di cinque autori...sperando di farvi cosa gradita. Buona Lettura!
Prezzo: 2,49€ Pagine: 139
Editore: Eremon Edizioni
Uscita: 2 Maggio 2016
Dal terrazzo della sua stanza in un piccolo paese delle Marche alla magiche vie di Tallinn, dal gelo di Katowice alle biciclette di Utrecht, dai fantasmi di Dublino ai camminatoi traballanti degli splav del Danubio.
I piedi scalzi dei bambini di Belen e l'aria greve di La Paz. Il Machu Picchu e il deserto cileno di Atacama. Nicola, 36 anni, si accompagna in prima persona alla scoperta del "viaggio" lungo gli ultimi sette anni di tonfi e trionfi, strappi furiosi scanditi da rabbiose fughe in solitaria alla ricerca di 'qualcosa da cercare' e patine melmose di mesi inermi ad accattare ossigeno, senza mai una pausa da se stesso. E poi ancora lo stesso terrazzo, con i bagagli ancora da disfare. Con il bisogno ormai fisico di adattarsi. Con il focolaio mai spento, con quel dannato pizzicorio perverso, di andare fino in fondo.
Nicola Fermani è nato nel 1978 a Fabriano (AN), ha vissuto a Fiuminata a Macerata e a Perugia, dove si è laureato in Scienze della Comunicazione discutendo in scarpe da tennis la tesi ”Marco Tullio Giordana: stile ed emozioni”. Dopo aver conseguito la qualifica professionale di Organizzatore Eventi, dal 2008 al 2010 ha lavorato a Roma come Special Events Coordinator per la Mille Miglia, facendosi annodare la cravatta dalle cameriere degli alberghi di tutto il nord Italia. Ha vissuto 6 mesi a Dublino ed ha viaggiato da solo in tutta Europa ed in Sudamerica, progetta la Transiberiana e prepara l’assalto all’Estremo Oriente. Attualmente si occupa di social media strategies, risiede a Porto Sant’Elpidio e non possiede camicie.
Pagine: 280
Cartaceo: 15,30€ E-book: 3,99€
Editore: Il Ciliegio
Uscita: 27 Marzo 2016
Ritornati su Artan, gli ybridis vi trovano una situazione del tutto mutata. Gli anziani ybridis che conobbero il Mondo Fuori Dal Tempo sono tutti morti. Soltanto uno di loro è rimasto, affinché sveli a Elias una realtà del passato che contribuirà a cambiare il futuro. Una realtà basata sull’amore. Elias, insieme a Eistir, Denim e Arcadia, si reca nella città degli umani, discendenti di coloro che raggiunsero Artan dopo essere fuggiti dalla Terra sconvolta dal Cataclisma. Questi umani sono malati, ipocondriaci, la paura ha creato in loro una perversione che li porta all’estinzione. Occorrerà molta saggezza per superare secoli di pregiudizi e riportare le due razze alla fusione e a un nuovo equilibrio.  Elias torna sulla Terra con Eistir, Irial e Marsil, alla ricerca di Adria. La donna-clone viaggia intanto attraverso la Terra insieme a Eliocron, alla ricerca del Mondo Azzurro in cui l’uomo-clone è stato creato. Dal Mondo Azzurro Eliocron preleva la conoscenza che serve alla Terra per riprendere il suo percorso verso l’evoluzione. Chi è, Eliocron? Perché non esiste un altro essere vivente a lui simile? Perché decide di abbandonare Adria?
L’amore governa i protagonisti, trascinandoli nel lungo cammino che porterà a scoperte inattese.
Gli uomini-uccello, guidati da Cormac, cercano un luogo dove ricreare la loro città; attraverseranno una Terra selvaggia, mutata, di cui poco è rimasto del lontano passato, ancora segnata dalle conseguenze del Cataclisma. Eppure, laggiù, dove volano le aquile, nella grande savana, potranno creare una nuova civiltà. Le storie dei protagonisti si intrecciano, si sovrappongono, sino alla svolta finale, in cui Marsil ed Eliocron segneranno la fine della storia. E un nuovo inizio.
Maria Lidia Petrulli nata a Roma il 08 Aprile 1957, residente a Quartu Sant’Elena (CA), in via Baronie 10. Medico psichiatra e psicoterapeuta. (attualmente lavoro in Francia dove esercito nel medico-sociale). Esperienze come editor e traduttrice dal francese all’italiano. Appassionata di storia e mitologia celtica e medievale.

Pagine: 215
Cartaceo: 12,00€ E-book: 3,99€
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Uscita: 31 Maggio 2016
“Alcune persone passano tutta la vita a prepararsi al peggio, pensano di essere capaci di affrontare qualsiasi avversità, spendono ore a immaginare scenari disastrosi e realtà terrificanti per essere sempre all'altezza. Anche io pensavo di esserlo, anni di duro allenamento fisico, sudore e dedizione continui, credevo di essere pronta a tutto, con l'appoggio della mia famiglia poi ero convinta di superare qualsiasi avversità. Potere, amore e rispetto ti fanno sentire al sicuro da tutto, sentivo di avere la forza di affrontare tutto quello che mi minacciava, licantropi, vampiri e qualsiasi altra creatura mitica. Ti guardi allo specchio e ti senti invincibile, con un consorte immortale accanto, con i fratelli Sincore a guardarti le spalle. E poi, quando la situazione richiede tutte le tue capacità, quando arriva il momento della verità realizzi... cazzo, quello era lo specchio delle brame.”

Avete conosciuto Deva in "La Croce della Vita", l'avete vista crescere in "La Stella dell'Eire", ora nella III parte della saga, "L'uccello del Tuono", la giovane Furia dovrà affrontare il problema più grande: se stessa.
Valentina Marcone, nata nella provincia di Salerno nel 1986, laureata di Farmacia all’università di Salerno, ha una sola grande passione: i libri. Che essi siano di scuola, di favole, di storia, di letteratura classica, non ha importanza, purché scritti in inglese o italiano. Adora il genere fantasy, tanto che il suo primo libro ha come protagonista una Furia. Le piace pensare di non raccontare storie, ma creare personaggi che plasmano da soli la loro storia.
Pagine: 169 Prezzo: 0,99€
Editore: Self Publishing
Uscita: 1 Giugno 2016
"Vorrei tanto avere il coraggio di dirtelo". Harper è un gran sognatore e si divide tra i suoi compiti e le tesine che May, la sua migliore amica, continua a rimandare perché non ha tempo di leggere i libri consigliati dal gruppo di lettura della scuola. May (detta Trilli) è una ragazza dolce e piena di energie che non si ferma mai, neanche di fronte alle indagini dell'agenzia investigativa di Jack Pierce, nella quale lavora non ufficialmente part-time nel tempo libero o quando non aiuta la signora Pierce in libreria. Durante un'operazione sotto copertura una disattenzione di May la porta ad ubriacarsi a una festa e Harper non può far altro che correre in suo soccorso, ma non senza conseguenze.

Il prequel di Ti amo già da un pò. È consigliata (ma non è indispensabile) la lettura del romanzo.
Tania Paxia vive a Bibbona, un paesino nella provincia di Livorno. Frequenta la facoltà di Giurisprudenza (Magistrale) di Pisa e una delle sue grandi passioni è scrivere. “Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano” è il suo primo romanzo. Il racconto che segue “Nicholas ed Evelyn e il Dragone Carbonchio” è uscito il 1 marzo 2015. Il secondo della serie “Nicholas ed Evelyn” è in fase di scrittura. Nel frattempo, ha scritto altri libri: “La Pergamena del Tempio” un giallo su base storica edito da Europolis Editing, in ri-pubblicazione autonoma il 14 agosto 2015, un paranormal “Il marchio dell’Anima EVANESCENT The Rescuer of Souls #1”, un fantasy “La cacciatrice di stelle”, una commedia romantica intitolata “Sono io Taylor Jordan!” e i romanzi rosa intitolati “Ti amo già da un po’”, “Prima che arrivassi tu” e “The Woden’s Day” che hanno avuto un discreto riscontro tra i lettori.
Pagine: 234 Prezzo: 0,99€
Editore: Self Publishing
Uscita: 27 Maggio 2016
Lise sente le gambe tremare al solo pensiero di ritornare a Hopefield. Quel posto le ricorda la sua infanzia, l’adolescenza segnata dalla prematura perdita di sua madre e tutti i drammi che ne sono scaturiti. Quando varca la soglia della locanda di famiglia, è sicura di non essere ancora pronta per mettersi tutto alle spalle. Sua sorella Gwenda e suo padre sembrano aver archiviato il passato e proseguono la loro vita con apparente serenità. Ma dentro di lei il dolore è ancora vivo. Nemmeno Colin sembra darle quella pace di cui è sempre alla ricerca. Troppo impegnato con i suoi concerti, sempre assente nei momenti più difficili.
La conoscenza di un ospite della locanda risveglia in lei sensazioni nuove. Adam è un giovane scrittore in piena crisi creativa. Non riesce a terminare il suo romanzo e pensa che una cittadina pittoresca e ricca di stimoli come Hopefield possa giovare alla sua ispirazione perduta. Parla poco di sé, è misterioso ed enigmatico, ma è proprio questo aspetto che suscita in Lise l’impulsiva voglia di passare sempre più tempo con lui.  Il sentimento sboccia nel suo cuore inaspettatamente, la passione travolge come un fiume in piena qualunque barriera e il bisogno di stare insieme coglie entrambi alla sprovvista. Ma sarà davvero così forte da superare ogni ostacolo?  Un romanzo in cui amore, dramma e segreti si mescolano tra loro, ed esplodono in una storia intensa ed emozionante.
Reika Kell è nata nell’Aprile del 1986 e la prima parola che le sue tenere labbra sono riuscite a pronunciare è stata “leggere”. La seconda è stata “scrivere”. Anche se, in realtà, le due passioni sono nate cronologicamente invertite.  E’ un’inguaribile sognatrice, che non può fare a meno di dar voce alle storie che si plasmano nella sua mente, ai personaggi che si creano da soli e che si impongono con tanta forza, da non poter fare a meno di imprimere le loro emozioni e le loro avventure sulla carta. Oltre ad occuparsi della sua sconfinata passione per la lettura e la scrittura, Reika si è laureata in Legge, ha conseguito il diploma presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali. Se doveste incontrarla lungo i corridoi di qualche tribunale, potrebbe darvi l’impressione di una persona seria ed equilibrata, quasi “normale”, ma… non fatevi ingannare: in quella testolina popolata da esseri fantastici, da personaggi enigmatici e da misteriose creature della notte, le parole “serietà”, “equilibrio” e “normalità” non sono affatto contemplate. E’ autrice di “Lacrima Nera”, il suo romanzo d’esordio, “Crimson Moth” e “Non dirmi addio”, suo primo romance.

Commenti