[Recensione] La prima stella della notte (Chicago Stars #8) di Susan Elizabeth Phillips


Cooper Graham, quarterback dei Chicago stars, si e appena ritirato dallo sport, tutti lo amano è tutti sanno quanto sia competitivo e generoso. Una mattina si accorge che qualcuno  lo segue , cercando di non farsi notare. È Piper Dove, investigatrice privata, che lo controlla per un misterioso cliente. Saltata la copertura Piper perde il lavoro, ma Cooper attratto dalla personalità della donna l'assume per controllare il personale dello Spiral, club di cui è proprietario. Tra i due la collaborazione diventa attrazione sessuale, Cooper è attratto dallo spirito competitivo di Piper; ma la ragazza ha paura dei sentimenti…. C’è la farà il quarterback a conquistarla?

La storia inizia piano, ma quando pensavo che il racconto sarebbe stato noioso tutto è cambiato…anzi è diventato esilarante. Gli scontri verbali tra il divertente e il drammatico, mi portavano di pagina in pagina il sorriso sulle labbra, accendendo in me la curiosità.

Ho amato quasi subito il personaggio di Piper, donna lontana da ogni convenzione, a volte sembra lontana proprio dal genere femminile. Dietro la sua aria da dura, si nasconde, una donna che ha paura dei sentimenti e che ha costruito intorno al suo cuore un muro difficile da penetrare. Colpevole di questa sua caratteristica è il padre che si è ostinato a crescerla come un maschio. La sua aria di eterna sfida ma anche di estrema lealtà verso chi vuole bene, la rendono unica nel suo genere.

Anche il personaggio di Cooper e davvero adorabile, lui inizialmente sembra il classico macho, dall'aria superiore, un quarterback degno di fama ma durante il corso della storia si evidenziano le sue sfumature; uomo non solo di grande carisma ma anche di grande cuore, sexy e ricco di spirito di competizione.

Quando i due si incontrano, la trama e sempre più infuocata, tra battibecchi e tensione sessuale alle stelle, per Cooper, Piper diventa una vera e propria sfida. Ogni volta che leggendo pensavo: "Ecco ci siamo..." puntualmente accadeva qualcosa!

L'autrice e riuscita in modo eccellente ad intrufolare nella storia diversi personaggi secondari, che hanno contribuito a dare l'effetto sorpresa al racconto….non è mai come ti aspetti!!

Libro eccellente, ironico, divertente e a tratti drammatico. La storia d 'amore non è mai convenzionale dando cosi originalità al romanzo. Il finale inoltre è tutto da leggere!

Commenti