[Recensione] Vertigine di Mara di Noia

Buona Giornata cari #FeniLettori! Come state? Io alquanto distrutta, il mare mi manca da morire! Bando alle ciance vi racconto il secondo libro che ho letto mentre ero in vacanza. 

Vertigine è un piccolo libro che si legge in pochissimo tempo, in esso le emozioni di quattro amiche: Miriam, Camilla, Veronica e Sveva;  a raccontare il tutto Miriam che si divide tra un amore viscerale e la propria vita. Un amore che non si vede ma si sente nell'anima. La sua storia si incespica e mentre la sua vita prosegue la sua anima vibra, come se in sè vi fossero due desideri contrastanti come i suoi due nomi.
Tra una tazza di Tè e una fetta di torta vegana (le ricette di Camilla sono buonissime, in un libricino a parte, ne ho testata qualcuna), le nostre amiche si incontrano e si raccontano le vicende che le affliggono o le rendono felici. Vite difficili che volgono al ritrovamento della felicità. Caratteri contrastanti, ribelli e opposti si scontrano e si ritrovano per legarsi ancora più forte.

Una storia piena di sentimenti e voci che vibrano nell'aria come un violino che deve trovare i suoi accordi. 

Commenti