9 giugno 2017

[Recensione] L'assedio. Troppi nemici per Giovanni Falcone di Giovanni Bianconi


Salve a tutti cari lettori! Il libro che vorrei proporvi oggi è un' opera sulla vita e l'isolamento che ha dovuto subire Giovanni Falcone. 

Scritto dal giornalista Giovanni Bianconi, nella sinossi si legge: a venticinque anni dall'attentato di Capaci, Giovanni Bianconi ricostruisce, attraverso i documenti e i ricordi dei protagonisti, l'ultimo periodo della vita di Giovanni Falcone. Un'indagine nella Storia, che rivela la condizione di accerchiamento in cui si è trovato il giudice palermitano, stretto tra mafiosi, avversari interni al mondo della magistrature e una classe politica nel migliore dei casi irresponsabile. E individua coloro che, nascosti dietro il paravento del "rispetto delle regole", lo contrastarono, tentarono di delegittimarlo e lo isolarono fino a trasformarlo nel bersaglio perfetto per i corleonesi di Totò Riina.
Risultati immagini per giovanni falcone
Davvero un libro interessante e completo. Aiuta a comprendere il clima in cui lavoro' Falcone negli ultimi tre anni e l'isolamento in cui sprofondò, che sicuramente aumentò nella mafia il convincimento del suo assoluto isolamento.
Amaro, ma da leggere, per capire come tanti oggi amici e plaudenti, non lo furono al momento giusto. Scritto bene, davvero scorrevole.

Scrupolosa e documentata ricostruzione dei fatti raccontati dalla quale è possibile avere coscienza obiettiva delle responsabilità e corresponsabilità che hanno portato all'evento finale. Un libro utile e malinconico perché fa immaginare cosa sarebbe potuto essere e invece non fu.

Buona lettura, alla prossima scoperta!

Nessun commento:

Posta un commento