[Recensione] Beren e Lùthien di J.R.R. Tolkien


Buona giornata cari Lettori e buon inizio settimana! Dopo un bel po' di tempo, torniamo a parlare di Tolkien con una delle storie più belle e poetiche che abbia mai scritto.

Beren e Lùthien è probabilmente uno dei libri che aspettavo con più impazienza quest'anno. Il mio amore per Tolkien è risaputo e quando ho saputo che presto sarebbe stato pubblicato un libro dedicato alla storia di Beren e Lùthien, ovviamente ne sono stata felicissima.
La storia originale di Beren e Lùthien è contenuta nel Silmarillion, in questo libro Christopher, figlio di Tolkien, oltre a inserire la storia originale completa, sia in prosa che in versi, ha deciso di inserire spezzoni da varie versioni della storia che poi Tolkien ha modificato nel corso del tempo fino ad arrivare alla storia che noi conosciamo. L'umano Beren e l'elfa Lùthien con il loro amore impossibile invadono le pagine di questo meraviglioso volume.

Per gli appassionati di Tolkien questo libro sarà una preziosa aggiunta alla collezione dei romanzi del Maestro. La Bompiani ci ha regalato un'edizione bellissima e curata in ogni dettaglio, arricchita dalle meravigliose illustrazioni di Alan Lee.

Risultati immagini per tomba di tolkienLa storia di Beren e Lùthien è probabilmente una delle più famose e conosciute tra le storie ambientate ad Arda, Tolkien vi era particolarmente legato perchè rivedeva nell'amore tra l'umano e l'elfa l'amore tra lui e sua moglie Edith, e, non a caso, sulle loro tombe sono stati incisi proprio i nomi di Beren e Lùthien.

La storia inizia con l'incontro tra Beren, un cacciatore che vive nei boschi, e l'elfa Lùthien. Ammaliato dalla danza della giovane elfa, Beren se ne innamora immediatamente e viene ricambiato. Ma il padre di Lùthien si oppone al loro amore e chiede a Beren di portargli uno dei Silmaril che si trovano incastonati nella corona di Morgoth, solo in quel caso gli permetterà di sposare Lùthien. Così Beren parte per quell'impresa disperata, e inaspettatamente, con l'aiuto di Lùthien, riesce a rubare uno dei Silmaril e a coronare il suo amore.

"E se non potrà al fianco camminarti, contro la tua volontà i tuoi passi disperati ella seguirà, sinchè di nuovo s'incontreranno, Beren e Lùthien, e ancora s'ameranno sulla terra o sulla sponda delle ombre."

Questa storia è semplicemente meravigliosa, Tolkien descrive l'amore tra questi due personaggi così diversi, divisi da razza, condizione e molte avversità, e lo fa con parole così belle e poetiche da toccare il cuore del lettore e ammaliarlo completamente. Lo stile è quello che ho imparato a conoscere e ad amare, è ricco, elegante, poetico e ricco di descrizioni che permettono di vedere quello che Tolkien descriveva e vedeva con gli occhi dell'immaginazione.

Il romanzo ha una versione della storia sia in prosa che in versi, io ho amato entrambe, trovo che si completino a vicenda. Inoltre mi sono piaciuti molto i vari spezzoni della storia, tratti da vecchie versioni di Tolkien, e i commenti di Christopher Tolkien che permettono al lettore di comprendere meglio dove va a inserirsi il racconto di Beren e Lùthien nell'universo di Arda.

Un amore impossibile e vessato da avversità, due personaggi che vi rimarranno nel cuore, una storia magica, tutto questo sullo sfondo di uno dei mondi letterari più belli che siano mai stati creati. Un altro regalo del Maestro, un'edizione meravigliosa da custodire in libreria e da sfogliare e risfogliare per rivivere tutta la magia di Tolkien! Buona lettura! 

"E cantarono dell'amore che ancora vivrà, anche se la terra sprofonderà nel mare e, pur separati, qui, per sempre, gli amanti s'incontreranno sulla Riva d'Occidente."

Commenti