[Recensione] The fate of the Tearling di Erika Johansen


Buona giornata cari Lettori! Oggi finalmente parliamo del terzo capitolo della trilogia fantasy di Erika Johansen.

The fate of the Tearling riprende il racconto esattamente dove si era fermato nel secondo volume della trilogia. La regina Kelsea Glynn è prigioniera della Regina Rossa, la terribile e crudele despota del Mortmesne. Kelsea si è consegnata alla Regina, insieme ai suoi zaffiri, in cambio della pace per il suo regno, il Tearling. Lasciando sul trono il fidato Mazza Chiodata, Kelsea adesso si trova nelle mani della Regina Rossa, non sapendo che cosa le succederà. Ma le sue guardie sono decise a liberare la loro Regina ed è proprio da questo punto che il racconto continua avviandosi verso un finale sempre più incerto.

L'ultimo capitolo di questa trilogia è un racconto emozionante e ricco di colpi di scena che vi terrà col fiato in sospeso sino alla fine!
Kelsea Glynn, la giovane regina del Tearling, si è offerta spontaneamente come prigioniera della Regina Rossa per garantire al suo regno la pace. Adesso è in balia dei capricci della crudele regina del Mortmesne e si trova in balia dei ricordi di un passato che continua a riaffiorare nella sua memoria, raccontandole della nascita di quello che adesso è il suo regno.

Intanto Mazza Chiodata cerca di svolgere al meglio delle sue capacità il ruolo di reggente e allo stesso tempo, insieme alle guardie della Regina, cerca di trovare il modo di liberarla e riportarla a casa. Ma nuove malvagie forze si muovono all'orizzonte mettendo a rischio non solo il Tearling ma anche il Mortmesne. La trilogia di Erika Johansen è una delle trilogie fantasy più particolari degli ultimi anni. Il mix tra fantasy classico ed elementi moderni è particolarmente originale e conquista il lettore.

Lo stile della Johansen è molto ricco, descrittivo ma allo stesso tempo anche scorrevole. Rispetto ai precedenti volumi, stavolta la narrazione è molto più ritmata e densa di avvenimenti e colpi di scena. Il background della storia, così ricco e particolareggiato, è sicuramente un punto di forza di questa serie. Anche i personaggi sono tutti molto interessanti e ben caratterizzati. Ho apprezzato moltissimo l'evoluzione di alcuni di loro, specialmente di Kelsea che, rispetto alla ragazzina spaventata del primo volume della storia, adesso è una giovane donna forte e una regina capace e pronta a tutto pur di salvare il suo regno.

Ho apprezzato molto anche la storia sul passato del Tearling e su Katie. Gli approfondimenti sulla nascita del Tearling sono davvero molto interessanti e danno al racconto un tocco di originalità in più. Il finale mi ha colpita moltissimo, non me l'aspettavo affatto e mi ha lasciata stupita. The fate of the Tearling è il finale perfetto per una trilogia che sarà in grado di stupirvi e conquistarvi! Buona lettura!

"Soffermarsi sul passato è inutile. Il futuro è tutto ciò che ci resta."
The Queen of the Tearling

Commenti