[Anteprima DeAgostini] La strada che mi porta a te di Moriah McStay

Una ragazza. Due storie. Un unico amore.

“Un romanzo molto intelligente che ci fa riflettere sulle scelte che facciamo o non facciamo.”
Publishers Weekly


Pagine: 384 Prezzo: € 14,90
Editore: DeAgostini
Data di uscita: 6 Ottobre 2015
Timida, riservata e con pochi amici. Fiona Doyle ha metà volto sfigurato a causa di un incidente. Riempie montagne di taccuini con i testi delle canzoni che inventa e in cui riversa tutti i suoi sogni, le sue frustrazioni e il suo amore impossibile per Trent, il golden boy della scuola. Vorrebbe trovare il coraggio di esibirsi in pubblico, ma farlo significherebbe mettersi alla mercé degli altri e lasciarsi giudicare solo per le maledette cicatrici che porta sul viso. Qualcosa, però, sta per cambiare… e presto Fiona scoprirà che lei è molto di più di quello che gli altri vedono. E se l’incidente non fosse mai accaduto?Brillante, sicura di sé e con un unico obiettivo: diventare una stella dello sport. Fi Doyle non ha tempo per le storie d’amore, specialmente se a provarci è il suo migliore amico, Trent. Ma quando la fortuna le volta le spalle, costringendola a interrompere la carriera sportiva, Fi si ritrova per la prima volta a fare i conti con se stessa. E con una domanda che potrebbe cambiare il corso della sua vita per sempre: Fi può essere di più di ciò che tutti vedono?
Moriah McStay ha frequentato la Northwestern University e l'Università di Chicago. Due lauree e sette posti di lavoro più tardi, ha finalmente capito cosa voleva fare da grande. Vive a Memphis con suo marito e le sue tre figlie. La strada che mi porta a te è il suo primo romanzo per ragazzi, e probabilmente sta già lavorando al prossimo.

Commenti

  1. Già aggiunto in lista! :) Mi piace davvero molto dalla trama, e anche la copertina non è niente male!

    RispondiElimina
  2. Non mi isipra molto,sembra la solita storia di una ragazza insicura che poi, vince su tutto. io passo

    RispondiElimina
  3. A me questo libro ispira davvero tanto! Penso sia assolutamente da leggere :D

    RispondiElimina

Posta un commento