[Recensione in Anteprima] Un passero per capello di Monika Filipina


Età di lettura: 4 anni in su
Buonasera miei cari eterni Peter Pan, sono qui a raccontarvi una nuova storia. Si, adoro le piccole storie, meglio vivere nei sogni che in questa cruda realtà di un mondo di pazzi! Ringrazio come sempre la Casa ed. CameloZampa che fa libri per i più piccoli e con la quale collaboro ormai da anni, gentili disponibili ed educati. Grazie di vero cuore per il lavoro attento e scrupoloso che svolgete.  

Oggi parliamo di un libro stupendo, adatto per i vostri cuccioli e da leggere ogni qual volta ci si sente soli. Un' amica a volte può cambiare la vita ed è questo il caso della protagonista. Sofia è una bambina che trascorre molto tempo da sola, durante tutta la giornata, un giorno però si alza con una miriade di uccellini fra i capelli che le confondono le idee e la disturbano non facendole fare più nulla.

Stremata da questi uccellini birichini cerca una via di fuga e va così a fare una passeggiata, ma si sa , il diverso viene visto sempre con scherno e preso in giro, e così sarà anche per la povera Sofia ...fin quando non incontrerà una nuova amica che è nella sua stessa situazione e via di parole, giochi e chiacchiere...l'amicizia vince su tutto!!


Il libro è molto grande, perfetto per i bambini più piccoli, si legge in pochissimo e di facile comprensione. Tutto gira intorno ai grandi disegni che sono spettacolari, con colori intensi e dolci nei quali ti perdi a osservare i piccoli particolari che li contraddistinguono. L'illustratrice e autrice polacca Monika Filipina è davvero una bravissima disegnatrice, con i suoi colori riesce a catturare ogni angolo del foglio e trasformarlo in pura magia per gli occhi.

La metafora che vuole trasmettere è forte e incisiva, un piccolo libro per la solitudine. U'amicizia vera che può salvare la vita.

Quando si è soli, è facile avere pensieri brutti e tristi, che mettono casa nella nostra testa, fanno un sacco di rumore e non se ne vogliono andare. Come fare a scacciarli? C'è un solo rimedio conosciuto: trovare un amico!

Commenti

Posta un commento