[Recensione in Anteprima] Talon di Julie Kagawa


Buona giornata cari Lettori! Oggi parliamo di un romanzo che arriverà nelle nostre librerie il 6 Ottobre...

Talon è il primo volume di una nuova serie che ha per protagonisti i draghi e che arriva a noi lettori italiani grazie alla Harlequin Mondadori.
Ember Hill è un drago, ha vissuto i primi sedici anni della sua vita in un luogo sicuro, con la sola compagnia del fratello gemello Dante, preparandosi per infiltrarsi tra gli umani. Al compimento dei sedici anni i due fratelli vengono mandati a Crescent Beach, California, dove vivranno con una coppia di tutori e avranno il compito di socializzare e mescolarsi con gli umani.
Ember aspettava questo momento da tutta la vita, finalmente potrà passare tre mesi nel mondo reale e sopratutto senza il continuo e pressante controllo di Talon, l'organizzazione che li guida.
Ma non tutto va come previsto: l'arrivo di un affascinante disertore e l'inizio anticipato della seconda parte del loro addestramento, metterà Ember a dura prova. Come se non bastasse arriva Garrett, un umano per il quale Ember non dovrebbe provare nulla più di curiosità, ma che invece risveglia la parte più umana della ragazza drago che si trova per la prima volta in bilico tra la sua identità di drago e il desiderio di poter essere umana, almeno per un po'...

Avevo grosse aspettative su Talon, la trama mi incuriosiva molto ma purtroppo devo ammettere che, pur essendomi piaciuto nella sua totalità, in parte sono delusa da questa lettura.


La storia mi ha ricordato un po' il ben più vecchio Firelight di Sophie Jordan. Ember in effetti somiglia in parte alla protagonista di Firelight: è un drago, è costretta a vivere in incognito, ma alle sue spalle c'è un'organizzazione segreta che ha guidato i suoi passi fin da quando è nata e che continua a farlo ora, preparandola al ruolo che dovrà occupare all'interno di Talon, ruolo che la porterà in prima persona nella guerra senza fine che i draghi combattono da anni contro i soldati di San Giorgio, organizzazione che cerca di sterminarli.

Ember vorrebbe solo passare tre mesi spensierati prima di iniziare una vita ben diversa. L'incontro con Garrett segnerà un cambiamento, nuovi sentimenti che lei non dovrebbe nemmeno provare ma che diventano sempre più forti. Il rapporto con il fratello, l'addestramento con un'insegnante sadica e crudele contrapposti alla vita da adolescente tra feste in spiaggia e appuntamenti proibiti, confonderanno Ember più del previsto.
Infine l'arrivo di Riley, un affascinante drago disertore che la mette in guardia su Talon e le sue azioni, la porteranno a mettere in discussione tutto ciò che pensava di conoscere e volere.

Lo stile della Kagawa è estremamente scorrevole, adrenalinico e con molti colpi di scena. Il lettore non ha il tempo di annoiarsi grazie ad un ritmo narrativo molto sostenuto. 
Sui protagonisti sono un po' confusa, mi sono piaciuti abbastanza ma li ho trovati a volte stereotipati e spesso le loro azioni erano fin troppo prevedibili.
La narrazione è divisa in tre Pov diversi: Ember, Garrett e Riley. Ho apprezzato Ember ma non completamente, perchè in lei mi è sembrato di rivedere protagoniste di altri romanzi; ho trovato invece il punto di vista di Garrett il più noioso dei tre e quello che ho fatto più fatica a seguire, mentre ho preferito quello di Riley, il drago disertore che vuole convincere Ember della malvagità di Talon.

La cosa che più mi ha delusa però è stato lo sviluppo della storia. A mio parere la trama aveva un ottimo potenziale, ma l'autrice è caduta in alcuni clichè propri del genere e, pur avendo a disposizione un'idea originale, l'ha sfruttata male e in modo fin troppo prevedibile.
Fin dall'inizio avrei potuto prevedere dove sarebbe andata a parare la storia, inoltre i colpi di scena sono troppo banali.
Penso anche che pur trovandoci davanti il primo libro di una serie, l'autrice abbia dato poche spiegazioni riguardo a Talon, non si è capito bene qual'è lo scopo di questa organizzazione, com'è nata e lo stesso vale per San Giorgio.

Credo che leggerò i seguiti perchè sono molto curiosa di vedere come l' autrice svilupperà la storia e anche perchè spero che verranno date più spiegazioni.
Se amate i classici young adult ricchi di azione e romanticismo, beh dategli una chance! Buona lettura!

Uniti dominiamo.

Commenti

  1. Anche se non ti ha convinta del tutto comunque sembra un bel libro! :) Purtroppo succede che quando si fa parecchia pubblicità su un libro si hanno aspettative molto alte, con il rischio che non vengano colmate del tutto!

    RispondiElimina
  2. Bello bello bello, io lo leggero presto.

    RispondiElimina
  3. Non so, a me continua a non ispirare molto!

    RispondiElimina

Posta un commento