[Anteprima Nord] Il dominio del fuoco di Sabaa Tahir

Cosa sei disposto a sacrificare per il potere? Cosa sei disposto a sacrificare per amore? Cosa sei disposto a sacrificare per la libertà?

"Un romanzo coraggioso come i suoi protagonisti, che si ribellano contro una società iniqua e violenta. La prosa di alto livello e la trama ben congegnata  catturano il cuore e la mente dei lettori."
The New York Times.

Serve una scintilla per far divampare le fiamme della rivolta...



Pagine: 432 Prezzo: € 16,40
Editore: Nord
Data di uscita: 15 Ottobre 2015
C'è stato un tempo in cui la sua terra era ricca di arte e di cultura. Laia non può ricordarsene, eppure ha sentito spesso i racconti su come fosse la vita prima che l'Impero trasformasse il mondo in un luogo grigio e dominato dalla tirannia, dove la scrittura è proibita e in cui una parola di troppo può significare la morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché i suoi genitori sono caduti vittima di quel regime oppressivo. Da allora, lei ha imparato a tenere segreto l’amore per i libri, a non protestare, a non lamentarsi. Ma la sua esistenza cambia quando suo fratello Darin viene arrestato con l’accusa di tradimento. Per lui, Laia è disposta a tutto, anche a chiedere aiuto ai ribelli, che le propongono un accordo molto pericoloso: libereranno Darin, se lei diventerà una spia infiltrata nell'Accademia,la scuola in cui vengono formati i guerrieri dell'Impero…
Da quattordici anni, Elias non conosce una realtà diversa da quella dell'Accademia. Quattordici anni di addestramento durissimo, durante i quali si è distinto per forza, coraggio e abilità. Elias è la promessa su cui l'Impero ripone le proprie speranze. Tuttavia, più aumenta la fiducia degli ufficiali nei suoi confronti, più lui vacilla, divorato dai dubbi. Vuole davvero diventare l'ingranaggio di un meccanismo spietato e senza scrupoli? Il giorno in cui conoscerà Laila, Elias troverà la risposta. E il suo destino sarà segnato.
Sabaa Tahir è cresciuta nel deserto del Mojave, in California, nel motel gestito dalla sua famiglia. Lì ha iniziato a divorare romanzi fantasy e fumetti rubati al fratello maggiore, ma soprattutto ha avuto la possibilità d'incontrare centinaia di viaggiatori e di ascoltare le loro storie. Ha iniziato a scrivere Il dominio del fuoco, il suo romanzo d’esordio, nello stesso periodo in cui è stata assunta come editorialista dal Washington Post, di cui è diventata una delle firme di punta.

Commenti

  1. Molto bella come trama, ma non mi ispira piu di tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece l'avevo già adocchiato in lingua originale, quindi non vedo l'ora di leggerlo! :)

      Elimina
  2. Quante belle uscite che ci aspettano ad ottobre *-*

    RispondiElimina
  3. Non ne avevo mai sentito parlare, ma cavoli se mi piace! *-*

    RispondiElimina
  4. Dalla trama mi ispira tantissimo *-* Ditemi che è un libro autoconclusivo, vi prego!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicevano fosse autoconclusivo ma controllando su Goodreads ho scoperto che ci sarà un seguito :/

      Elimina

Posta un commento