[Rubrica: TennReview#21] Recensione-Rebirth.I tredici giorni di Alessia Coppola


Buon Pomeriggio lettori! 
Dopo una settimana mi sono rifatta viva...Questa scuola mi sta uccidendo!
Oggi vi vorrei parlare di un libro che ha superato le mie aspettative.
"New Orleans, 1939.
Le luci del teatro si spengono. Grace stempera il trucco di scena. Si specchia. Segue con lo sguardo una ruga. Si rende conto che il tempo scorre anche per lei. Ma lei non vuole invecchiare. Con il cuore in tumulto esce dal teatro. Ad attenderla c’è un uomo in nero che le promette l’eterna giovinezza. E se riuscisse davvero a impedirle di invecchiare? Grace stringe un patto con lui, ignorando che in realtà è un demone figlio della Morte. Un Chronat. Da questo momento, ha tredici giorni per fuggire. Se il demone riuscirà a trovarla prima della mezzanotte del tredicesimo giorno, lei apparterrà alle schiere della Morte e diventerà un Chronat a sua volta. In caso contrario, sarà libera. Ma il percorso che attende la seducente attrice è pregno di sorprese. Non ultima quella che la porterà tra le braccia di Ayku, custode designato per proteggerla dal Chronat. Tra creature angeliche dedite al Bene e demoni votati al Male, Grace si ritroverà per la prima volta nella sua vita a dover scendere a patti con il Destino… e a compiere la sua scelta."

Rebirth. I tredici giorni non è un libro,è un viaggio.
Un viaggio che ci insegna ad accettare la realtà,a non scoraggiarci e ad andare avanti qualsiasi cosa accada.

Vi sentirete catapultati nel libro,grazie alle accurate e bellissime descrizioni dell'autrice. Mentre leggevo,mi perdevo in quelle descrizioni. 
L'autrice ci mostra un mondo meraviglioso,ricco di particolari.
All'inizio del libro pensavo fra me e me che sarebbe stato meraviglioso vivere in quel mondo.
Dopo un po',ripensandoci bene,mi sono resa che il mondo che descrive Coppola è lo stesso in cui viviamo noi.
Ci siamo mai veramente soffermati ad ascoltare il suono del vento? O il rumore della pioggia quando batte sulle finestre?

Consiglio tantissimo questo libro.
Vi sentite giù?Leggetelo.
Vi sentite nervosi? Leggetelo.
State affrontando un brutto periodo?  Leggetelo.
Questo libro è come il miele per il mal di gola.



"La mia libreria ospitava i pensieri di Shakespeare,Wilde,Baudelaire. La mia mente era ubriaca del suono mistico di quelle parole. Erano l'unico conforto in notti senza stelle e in letti senza abbracci."

Commenti

  1. Appena ho visto la copertina volevo passare avanti, perchè il mio pensiero è stato: "un fantasy? Mmh naaah".. Ma leggendo la trama mi ha incuriosita molto, e non mi dispiacerebbe leggerlo :)

    RispondiElimina
  2. Molto bello, e da come lo hai recensito mi hai stuzzicato la curiosità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lieta di aver stuzzicato la tua curiosità :)
      -Carmela-

      Elimina
  3. Sono d'accordo con Deborah! La copertina cmq è carina, ma sono andata sparata che non mi sarebbe piaciuto! E invece! *-* Trama stupenda, recensione ancora di più! <3

    RispondiElimina

Posta un commento