[Anteprima Bompiani] Foulsham (Iremonger Trilogy #2) di Edward Carey

Il seguito di una saga che affascina, seduce, commuove come solo i grandi romanzi sanno fare, impreziosito dalle bellissime illustrazioni dell'autore.


Pagine: 400 Prezzo: € 18,00
Editore: Bompiani
Data di uscita: 22 ottobre 2015
Foulsham, la grande discarica di Londra, è sull’orlo del collasso. Le mura che contengono i rifiuti stanno per cedere, la spazzatura straborda dall’alto per tornare nella città da cui proviene. Negli uffici della famiglia Iremonger, nonno Umbitt, accecato dalla sete di potere, ha trovato un modo per far assumere forma umana agli oggetti di tutti i giorni e, allo stesso modo, per trasformare le persone in carne e ossa in oggetti. Abbandonata nelle profondità dei cumuli, Lucy Pennant è stata portata in salvo da una creatura terrificante, Binadit Iremonger, più un animale che un uomo. È disperata e decisa a ritrovare Clod. Ma, a sua insaputa, Clod è diventato una mezza sovrana d’oro ed è “perso”. Viene passato di mano in mano come denaro contante in giro per Foulsham, eppure lo stanno cercando tutti! Potrebbe essere lui, infatti, il pericoloso Iremonger che si pensa abbia il potere di far finire il regno di Umbitt. Nel frattempo, però, in città gli oggetti, oggetti comuni, prendono vita...
Edward Carey nato nel 1970 nel Norfolk, scrittore, drammaturgo, illustratore, è autore di Observatory Mansions e Alva e Irva. Le gemelle che salvarono una città, entrambi pubblicati da Bompiani, per cui è uscito anche il primo volume della trilogia dedicata agli Iremonger, I segreti di Heap House (2015).

Iremonger Trilogy:
  • Heap House - Iremonger, #1 (Recensione QUI)
  • Foulsham - Iremonger, #2 (Prossima Pubblicazione)
  • Lungdon - Iremonger, #3 (Inedito in Italia)

Commenti

  1. Non mi ispira molto, ma la trovo molto carino

    RispondiElimina
  2. Non mi piace molto.. idem la copertina

    RispondiElimina
  3. Fantastici,peccato che il terzo non sia ancora uscito!

    RispondiElimina
  4. Fantastici!Peccato non sia ancora uscito il terzo!

    RispondiElimina

Posta un commento