[Anteprima Nord] Il libro del destino di Grégory Samak

E se un segreto potesse cambiare il corso della storia?

"Un romanzo fenomenale"
Le Figaro


Pagine: 288 Prezzo: € 16,60
Editore: Nord
Data di uscita: 24 Settembre 2015
Non avrebbe dovuto accettare la sfida, ma ormai è troppo tardi. Terrorizzato, il bambino solleva lo sguardo dalla scacchiera e incontra gli occhi gelidi dell'ufficiale nazista. Ha perso. La sua famiglia verrà fucilata dalle guardie del campo e a lui verrà amputato un dito, perché ricordi quell’umiliazione per sempre…
Elias Ein non è mai stato un uomo di fede. E anche adesso è convinto che ci sia una spiegazione razionale per l’esistenza di quella immensa biblioteca. Che ci sia una ragione, se vi si accede solo tramite una botola nascosta nel sottoscala della grande casa d'epoca che ha appena comprato.Che ci sia una logica in quell'elenco di nomi, date e brevi descrizioni di eventi che occupa tutti i volumi, dalla prima all’ultima pagina. Non può essere davvero il Libro della Vita, di cui parla la Bibbia. No, Elias non vuole credere che il destino di ogni uomo sia già stato scritto. Costernato, apre un volume, trova il nome che cercava e posa il dito sulle lettere dorate. Un gesto che gli offrirà l’occasione di redimersi e di giocare una partita a scacchi con la Storia…
Gregory Samak  è laureato in Scienze politiche. Dopo aver conseguito un master in Televisione e cinema alla Sorbonne, ha iniziato una folgorante carriera in ambito televisivo, lavorabdo per il colosso americano ABC News e contribuendo alla fondazione di BFM TV, il maggior canale dnews francese. Nel 2012 è diventato direttore a livello mondiale di Euronews. Vive a Parigi con la moglie e i due figli. Il libro del destino è il suo romanzo d'esordio.

Commenti

  1. La trama mi piace davvero molto e non lo avrei creduto. Per non parlare della copertina! *-*
    Aspetto cmq una vostra recensione e poi vedrò se ne varrà la pena! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero di leggerlo presto,mi piace moltissimo! :)

      Elimina
  2. Non mi convince molto,ma la copertina mi piace molto

    RispondiElimina
  3. Non è una lettura che solitamente intraprenderei.. ma la trama ha un non so che che mi ispira :)

    RispondiElimina

Posta un commento