[Recensione] Belgravia di Julian Fellowes


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi riesco finalmente a parlarvi di una delle mie ultime letture. Ormai il trasloco è alle porte, ho tantissime cose da fare e non riesco a trovare tempo per leggere nè per aggiornare costantemente il blog. 

Belgravia è il nuovo romanzo di Julian Fellowes, già autore della serie tv Downton Abbey. Il romanzo racconta la storia di due famiglie inglesi, i Trenchard e i Brockenhurst. Nonostante le due famiglie siano molto diverse sia per provenienza che per estrazione sociale, si trovano loro malgrado coinvolti in una serie di eventi che li legano a doppio filo e che andranno a plasmare il loro futuro in maniera inaspettata.

Ho bramato la lettura di questo libro sin da quando sono venuta a conoscenza dell'uscita, la trama mi attirava tantissimo con i suoi rimandi ai grandi classici che amo tanto!
La storia inizia nel Giugno del 1815 a Bruxelles, poco prima delle grandi battaglie che videro Napoleone protagonista. Per la giovane Sophia Trenchard e Lord Edmund Bellasis, erede dei conti di Brockenhurst, si prospetta una felice unione nonostante la differente classe sociale di provenienza, ma si sa che la guerra altera e cambia qualsiasi cosa, incluse le convenzioni.

Purtroppo la battaglia spazza via tutti i sogni e le speranze di Sophia e anche quelle della sua famiglia. 25 anni dopo i Trenchard e i Brockenhurst si ritrovano a Londra, nonostante la posizione sociale così distante non sanno che un segreto che arriva dal passato li accomuna e li rende più simili di quanto credano. Questo romanzo che prende spunto dai famosi feuilleton storici, è davvero una lettura  meravigliosa!

Ambientato a cavallo tra il 1815 e il 1840, il libro segue le vicende di due famiglie londinesi che vivono nel nuovo quartiere di Belgravia. Il romanzo ha uno stile elegante, ricco ma allo stesso tempo scorrevole e molto piacevole. L'ambientazione storica mi è piaciuta moltissimo, trovo sempre molto affascinanti i romanzi ambientati in una Londra d'epoca, e questo non fa eccezione, Londra con le sue metamorfosi e i suoi cambiamenti resta una protagonista d'eccezione.

Lo sviluppo della storia, i personaggi e l'evolversi della vicenda mi hanno ricordato i grandi classici che amo. Le atmosfere che si respirano sono perfettamente in tema con l'epoca e molti dei temi sono davvero interessanti. Insomma Belgravia è proprio un bel romanzo, una lettura interessante che gli amanti dei classici non potranno che adorare! Buona lettura!

"Questa è la storia di alcune persone vissute due secoli fa, ma buona parte dei loro desideri, dei loro risentimenti e delle passioni che albergavano in petto non sono dissimili dai drammi che oggi mettiamo in atto secondo i nostri costumi..."


Commenti

  1. Appena l'ho visto mi sono venuti gli occhi a cuore e non vedo l'ora di leggerlo.

    RispondiElimina

Posta un commento