[Recensione] La bellezza dell'acqua di Alberto Bellavia, Adriana Iacono & Lia Lo Bue


Buona giornata cari Lettori! Ho appena finito di impacchettare parte dei miei libri, cinque scatoli e sono poco oltre la metà. La vedo proprio dura! Ma sorvoliamo sui miei problemi da trasloco e passiamo alla recensione di oggi...

La bellezza dell'acqua è un romanzo corale molto particolare che trae spunto da una vicenda realmente accaduta. Alberto, Adriana e Lia partecipano ad un corso di scrittura insieme, la loro insegnante li spinge a scrivere un racconto su un omicidio avvenuto anni prima, quello del Commissario Tandoj, in cui fu ucciso anche Antonio Damanti, un giovane del posto trovatosi a passare sul luogo dell'agguato. I tre ragazzi, avvalendosi di personaggi esterni alla vicenda ma che la vissero comunque in prima persona, tratteggiano un nuovo racconto guardando alla storia da una prospettiva nuova.

Questo romanzo, diviso in varie parti a seconda dei punti di vista, racconta una vicenda reale romanzandola e creando un racconto molto suggestivo.
La vicenda legata all'assassinio del Commissario Tandoj e del giovane Damanti, trovatosi al posto sbagliato al momento sbagliato, viene usata come spunto per costruire attorno ad essa una nuova storia in cui per protagonisti ci sono tre giovani scrittori che vengono scelti per scrivere dei racconti che vadano a guardare all'agguato da una prospettiva diversa.

La storia viene raccontata attraverso i punti di vista di tre personaggi esterni alla vicenda, Alberto, Adriana e Lia si trovano a diventare talmente parte della storia da non capire più cosa è reale e cosa non lo è. Ho trovato questo breve romanzo davvero interessante e molto particolare nel modo in cui la storia viene raccontata!

Non conoscevo la vicenda legata all'omicidio del Commissario Tandoj, attraverso questo romanzo però la storia reale si arricchisce di nuovi particolari diventando molto più intrigante. Lo stile del romanzo è molto scorrevole ma allo stesso tempo evocativo. Mi sono piaciuti moltissimo i punti di vista alternati che permettono di avere una visione della storia completa. Molto bello e inaspettato anche il finale che conclude un racconto dai tratti molto particolari che saprà conquistare i lettori! Buona lettura!

"Avevamo avuto la nostra dose di scandali, amanti, droghe, balletti rosa e omicidi. Sapevamo, perchè lo avevamo visto. Una pistola, qualche pallottola, due vittime, tutto questo aveva squarciato il velo."


Commenti