[Recensione] Destiny. Un amore in gioco (Fate's Game#1) di Lindsey Summers


Per Keeley sarebbe stato già un disastro perdere il telefono ma scoprire poi che il telefono non è andato perso ma scambiato con quello di Talon, un ragazzo arrogante e presuntuoso, il disastro si trasforma in una vera catastrofe.

Così inevitabilmente i due decidono di inoltrarsi messaggi e chiamate, dato che Talon è partito per il ritiro di football, e di scambiarsi i telefoni da lì ad una settimana.  La sintonia che i ragazzi riescono a trovare nello scambiarsi i messaggi e le chiamate sorprende entrambi, ma molto di più Keeley perché con Talon riesce a mostrare un lato di lei sconosciuto…i sette giorni trascorrono e l'ansia diviene agitazione.

Quando si incontrano Talon è molto di più di quello che si aspettava Keeley….ma qualcosa va storto. Talon nasconde un segreto che non sa sé Keeley riuscirà mai ad accettare.

La storia viene narrata in terza persona, ciò non toglie nulla al racconto; strutturata per lo più da sms e da messaggi vocali, che donano al libro la modernità delle storie d’amore che caratterizzano la nostra società. Forse per questo il libro è molto apprezzato dai lettori più giovani e non solo…
Keeley è il personaggio più forte all'interno della storia perché gli eventi la cambiano in modo positivo dandole la forza e il coraggio che le è sempre mancato, anche nel rapporto col fratello gemello Zack.

Talon, invece, è il personaggio incostante per eccellenza….ma la sua insicurezza scopriremo che è dovuta alla paura…le continue domande che il suo personaggio si pone ci invitano a leggere il libro con curiosità capitolo dopo capitolo.

Le vicissitudini che i due protagonisti vivono e il loro tira e molla rendono la storia coinvolgente e romantica, tanto da permettere al lettore di sognare attraverso i loro messaggi.

Ogni parola diventa un batticuore o un sorriso. Non posso che definire questo romanzo adorabile.

Commenti